Alzheimer: approvato un farmaco efficace contro la malattia

Una data importante per la medicina e per chi da oltre 20 anni è in prima linea nella cura dell’Alzheimer, una malattia che colpisce 30 milioni di persone nel mondo e 600 mila in Italia.

È stato approvato ieri dall’FDA, Food and Drug Administration, ente regolatore americano, il farmaco Aducanumab efficace per contrastare la malattia di Alzheimer.

Si tratta di un passaggio importante perché da oltre 20 anni non si registravano nuovi farmaci per il trattamento di questa patologia neurodegenerativa. Gli studi hanno dimostrato che la nuova terapia agisce sull’amiloide, una proteina concausa della malattia e che se somministrata in fase precoce può rallentare la progressione di questa forma di demenza“, commenta il prof. Elio Scarpini, professore associato dell’Università degli Studi di Milano, “Centro Dino Ferrari” e direttore del Centro Alzheimer dell’Unità Neurologia- Malattie Neurodegenerative del Policlinico di Milano dove ogni anno sono seguiti oltre 2000 pazienti colpiti da demenza.

La notizia è molto positiva e apre nuove prospettive di cura e speranza ma va precisato che non tutti i pazienti sono candidabili all’utilizzo del farmaco che potrà essere somministrato solo in presenza di placche di amiloide nel cervello, documentata con test specifici come l’esame del liquor o la PET. 

Sarà quindi necessario disporre di unità cliniche che, come il “Centro Dino Ferrari”, siano in grado di effettuare una valutazione neurocognitiva completa e dispongano sia di un Laboratorio specifico attrezzato per la neurochimica del liquor che di una Medicina Nucleare per eseguire la PET amiloide”.

Nel frattempo, per poter somministrare il farmaco in Italia sarà necessario attendere che sia concluso l’iter di approvazione da parte dell’EMA, ente regolatore europeo e dell’AIFA, ente italiano. Inoltre, uno studio osservazionale è tuttora in corso per confermare l’effettiva efficacia clinica.

MicrosoftTeams-image (19)

La ricerca non deve fermarsi, sostienila anche tu!

Archivio